AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoProgetto SISC

Tutti gli elementi

Informazioni

“Con la disabilità ho apprezzato la vita”, presentato il libro del giovane Carmelo Mazzaglia

Il sindaco Pippo Glorioso: "compreremo i defibrillatori per tutte le scuole"

E’ stata una vera e propria lezione di vita la presentazione del libro “Il dono più grande” del giovane biancavillese Carmelo Mazzaglia, svoltasi questa mattina, all’interno dell’Aula Magna del Liceo delle Scienze Umane.

Circondato dai suoi ex compagni di scuola e dagli amati insegnanti, Carmelo ha presentato il suo libro che rappresenta una testimonianza autentica di come superare le difficoltà quotidiane, specialmente per coloro che soffrono per una disabilità.

Per Carmelo, affetto da distrofia muscolare, l’antidoto è l’amore. Ma anche la generosità e, soprattutto, la fede in Cristo.

“La malattia non deve essere un peso – spiega Carmelo Mazzaglia – con la fede nel Signore anche il dolore viene trasformato in gioia. La vita va sempre vissuta e non va sprecata. Con la disabilità ho apprezzato il valore di quello che è il dono più grande”.

Nel suo libro Carmelo parla della sua infanzia e della scoperta della malattia, delle sue debolezze ma anche del coraggio e della forza di andare avanti riscoperta grazie alla sua famiglia e alle attività che, quotidianamente, svolge all’interno della parrocchia Annunziata.

Ama scrivere e spendersi per gli altri, apprezza la buona musica, Carmelo ha conseguito brillantemente il diploma e, adesso, studia teologia.

Il volume, disponibile gratuitamente, è stato stampato dal Comune di Biancavilla e si inserisce nella collana di pubblicazioni curate dalla Biblioteca comunale “Gerardo Sangiorgio”.

Alla cerimonia di questa mattina sono intervenuti, oltre all’autore, il preside Vittorio Galvani, il sindaco Pippo Glorioso, don Giovambattista Zappalà, parroco della chiesa dell’Annunziata, il gruppo giovanile della parrocchia, la professoressa Piera D’Agate.

Durante la presentazione, Alfio Emanuele Mazzaglia, fratello di Carmelo, ha suonato al pianoforte accompagnando la lettura dell’Inno all’amore di san Paolo.

“Carmelo ci ha fatto un grande regalo – ha detto il sindaco Glorioso – in un momento così difficile, il suo libro carico di gioia è un monito per tutti noi per cogliere il vero senso della vita, provando a mettere da parte le difficoltà e i problemi”.

Carmelo e i suoi insegnanti del Liceo hanno lanciato un’iniziativa, quella di acquistare, con le offerte dei ragazzi, un defibrillatore per la struttura scolastica. L’iniziativa è stata subito accolta dal sindaco Glorioso che ha assicurato l’impegno dell’Amministrazione comunale nell’acquistare i defibrillatori per tutte le scuole della città.

       

Biancavilla, 11 maggio  2012           

vincenzo ventura